domenica 31 ottobre 2010

Tomas ed il ritorno di Miles & Buddy... Mr.Tales Coffee continua - Settima puntata


Sono assente da tempo da mondoblog, commento poco e posto pure di meno. Svariate le cause, una tra le quali, strettamente contingente, è spiegata dall'immagine di questo nuovo post. Si chiama Tomas, così, senza nemmeno un'acca!

Un uragano tardivo e improvviso che ci ha presi tutti un po' troppo alla sprovvista, tanto che il meteo francese della Martinica alla radio vhf dava codice verde e aliseo debole e moderato solo il giorno prima che arrivasse tra capo e capicollo... Fortuna che c'è il buon NOAA (www.nhc.noaa.gov) che invece aveva dato una percentuale piuttosto alta di un fenomeno ciclonico in arrivo ed io me la sono filata nelle mangrovie di Le Marin e ho piantato due ancore nel fango.
Un'altra fortuna ha voluto che il peggio passasse a sole 70 miglia nautiche da qua(circa 130 Km), tra St.Lucia e St.Vincent, e la Martinica sia stata sfiorata con “soli” 60-70 nodi di vento (circa 110-130 Km/h), e le ancore abbiano tenuto! :) :) :)

Poco prima che arrivasse questo ben-di-dio avevo scritto la continuazione delle demenziali avventure di Miles & Buddy.

Ora la posto in un lampo che qui il collegamento è un botto al minuto! (Le Marin non fa troppi regali!)

Verrò a trovarvi appena possibile!!! Scusate l'assenza!


Baciotti!!! :) :) :)

Quando uscimmo dal 'Tofu allo Spiedo', Buddy portava sotto il braccio i miei avanzi in un "doggy bag" veramente carino, mentre le prime stelle della sera facevano la loro apparizione nella ribalta del cielo come vecchie debuttanti recidive e un po' fané.

"Sento che non mi hai detto tutta la verità sul conto di mio fratello, fratello." mi disse Buddy all'improvviso mentre camminavamo nel buio imminente verso la Chevy fiammeggiante di adesivi e parcheggiata a lisca di salmone. "Sei davvero sicuro che Stan stia bene, Miles?"

Dapprincipio faticai a capire. Mi girava la testa. Troppo saké. Ci riflettei sopra, e poi risposi, calmo:
"Si, Buddy, sono proprio sicuro che stia davvero bene."

"Ah, ecco! Mi pareva." disse lui, e per tutta la serata e la notte che seguì non toccammo più l'argomento.

Era accaduto che mi ero affezionato a quel ragazzo, come tanti anni prima mi capitò nei confronti del suo eccentrico fratello. Il solito vizio di famiglia! Ed ora, all'improvviso, mi era venuto a mancare il coraggio di rivelargli (per l'ennesima volta) la verità sulla morte di Stan.

Ma soprattutto non ci fu il tempo, perché da quel momento in poi le cose si mossero davvero in fretta.

La calma calda della sera fu turbata all'improvviso da una raffica, ma, attenti ragazzi, non si trattava di vento.

Il canto stonato di una mitraglietta Uzi ferì il sensibile orecchio di Mino Sala, lo strangolatore pizzaiolo di origini italiane che cominciò a bestemmiare, mentre Sym Ballet, detto Uzi, sbagliò, per l'ennesima volta nella sua carriera di killer prezzolato, la mira. Oltre che balbuziente, pure strabico.
Era tempo di saldi.

Fu così che il mio amico Buddy stramazzò al suolo trascinandomi con sé nella sua caduta.

"Quelli dovevano avercela con te, fratello!" mi sussurrò Bud strascicando dolorosamente le parole.

"Buddy! Omioddio Buddy, no!!! Buddy bello! Resisti ragazzo mio! Dove ti hanno beccato?" Gridai.

"Accidenti. Mi hanno..."

"Arrenditi Miles!" gridò Bim "Butta l'artiglieria e vieni fuori con le mani alzate. Non ti faremo alcun male bella gioia! Giggle, giggle..." (Sempre su di un'ottava con la voce, quello!)

"Maledetti bastardi!" gridai "Cosa avete fatto al povero Buddy? Perché lui? Cosa c'entrava?"

"I-i-i-incidenti d-d-di p-p-p-ercorso! A t-t-tte non c-c-c-capita m-m-mai v-v-v-vero, p-p-p-ezzo d-d-di m-m-merda?" tartagliò ad alta voce dall'altra parte della strada Sym Ballet con voce stridula. E ci mise tutti i suoi tre minuti buoni per finirla.

Io ne approfittai per prendermi cura di Bud: "Resisti amico mio, vedrai, ne usciremo come nuovi da questa brutta storia!"

"Ormai è tardi Miles..." rispose lui con un dolore infinito nella voce.

"Dove? Dimmi dove hanno colpito, presto!"

"Miles, fratello mio... E' troppo tardi! E' spacciato ormai!..."

"Uh?... Come sarebbe ' spacciato???"

" Il doggy bag... Non c'è più niente da fare! Omioddio Miles, che spreco terribile! Quale perdita irrimediabile!"

"Butta l'artiglieria! Esci fuori con le mani alzate! Ti vogliamo vivo, c'è una persona che vuole vederti. Ehi amico, ci dispiace davvero per quel ciccione amico tuo, giurin-giuretta!" gridò Sala Mino.

Per fortuna erano fissati che io fossi armato! E pure convinti che Bud fosse morto.

"Dobbiamo giocarli!" dissi a Buddy.

"Preferirei menarli magari, eh? Ehi! C'era del t-o-f-u giapponese qua dentro! Roba di importazione, mi spiego?" E, disperato, mi mostrò il sacchetto ridotto ad un colabrodo biancastro e molliccio.

"Scusa, ma se non ti avevano colpito, perché sei ruzzolato a terra trascinandomi nella tua caduta?"

"Ho solo cercato di salvarlo! Mi sono esibito in una generosa emulazione di Starsky&Hutch. Ma è stato tutto inutile! È andato!"

"Getta l'artiglieria. Te lo ripetiamo per la seconda volta!"

"G-g-g-guarda c-c-che è la t-t-terza! N-n-non f-f-fare le s-s-so-solite f-f-figure d-d-da ignorante!!"

"E tu vedi di non sbagliare sempre mira, testa di cetriolo!"

"Ragazze, non litigaaaate!"

E mentre loro 'bla-bla', Buddy ed io raggiungevamo ventre a terra la fida Chevvy.
Partimmo sgommando in una fumata blu-acido mangia-olio.

Ora si poteva sentire un'altra raffica dietro di noi: stavolta era però il vento rabbioso delle otto marmitte trombonate della mia bellezza supercompressa! Uno scarico buco per ogni cilindro, volez-Vous et parlez-Vous, la classe non è acqua, e l'eleganza è sempre innata. E poi signori si nasce, ed eccetera-eccetera, si capisce! Of course!

"Giggle, giggle!" Aggiunse Buddy.
Aveva ritrovato il suo sorriso.

(Continua... VROUUUMMMMM!)

24 commenti:

maria rosaria ha detto...

miloo, accidenti che avventura!! parlo dell'uragano e di miles & buddy.
vedo che in entrambi i casi la positività e l'ottimismo non ti mancano. scusa, lo dico a bassa voce, un po' ti invidio!! un bacio

annalisa silingardi ha detto...

,,bentornato il nostro Miles...Eh! eravamo un pò in apprensione ...tanto tempo senza notizie.
Invece tu Milo hai una pellaccia dura eheheh gli uragani ti fanno un baffo............

riri ha detto...

..non ti sgrido, ma Milo dei Mari quanto ci hai fatto aspettare?:-))Spero vada meglio, per Miles, tu lo sai, sono di parte, mi piace tutto quello che scrivi e leggo sempre volentieri..Un abbraccio per due.

riri ha detto...

Ciao Milo dei Mari, un bacio per due...
In attesa di novità leggerò gli "indizi"...Buona serata, no, buon pomeriggio:-))

Milo ha detto...

Sono irrimediabilmente in ritardo!
Carissime Maria Rosaria, Annalisa e Riri, scusate se non ho risposto prima, ma sono rimasto senza internet o quasi per un tempo molto lungo, ed anche ora ci ho messo un tempo spropositato per entrare qui!
Spero di tornare presto, sia con i post che con i commenti da voi!


Un bacione ed un forte abbraccio!

riri ha detto...

Ciao Milo dei Mari, bacio a te ed a Babs:-)Non preoccuparti, ci basta sapere che state bene, tutto il resto è..gioia..può aspettare..Quando puoi dovresti rimandarmi la mail con gli indizi della 21a.parte, perchè per errore è andata a finire tra lo spam e l'ho scancellata ahiahiahi..queste cose mi capitano sempre con le mail più importanti, devo farmi fare una suddivisione e mettere gli amici in una casella protetta:-) Baci

il cuoco ha detto...

Ciao milo passo per un saluto ho perso tutte le altre puntate perciò per commentare aspetterò di aver letto tutto il racconto.

riri ha detto...

Ciao Milo dei Mari, un bacio ad entrambi, spero stiate bene, senza venti noiosi..Letto indizi ed inviata mail, ricevuta? Spero di sì, qui è un periodo che faccio dei casini indescrivibili..prima ancora di più..ma il pc. non fa per me, solo scrivere, se vado nei social network m'incasino..Abbraccio circolare:-)Buon sonno:-)

Nicolanondoc ha detto...

Passo per un abbraccio a te Milo ed uno più forte alla bella Babs..tanto non sei "virtualmente geloso":-) Statemi bene..sempre.
Il racconto è troppo sfizioso, sei proprio bravo:-) Buon pomeriggio.

riri ha detto...

Cari ragazzi un saluto ed un abbraccio dagli isolani..che vi trovi bene, in armonia e salute.:-)Buon fine settimana.

Cindry ha detto...

Ciao, forse commento poco, ma ti leggo sempre. C'è un premio per te da ritirare sul mio blog.
Complimenti!

riri ha detto...

Ciao ragazzi come si va? Un abbraccio circolare da tutti noi:-)

Milo ha detto...

Ciao Riri, Nick, Cuoco e Cindry!

Scusate il grande ritardo!
É un periodo così! Non riesco quasi mai ad essere connesso e sto attraversando traversie traverse! ;)

Spero di tornare a postare e commentare su mondo blog non appena le condizioni cambieranno.

Ricambio l'abbraccio con tutto l'affetto!
:-)

Spes ha detto...

Hey! Ma dove caspiterina sei finito???;)

Tutto bene?

riri ha detto...

Mi unisco alla Spes ed a tanti altri..state bene? Un piccolo cenno per tutti noi...baci

Milo ha detto...

@ Spes & Riri:

Ciao!!!
Scusate il protrarsi della sparizio' !!!

Dnq Noi sempre a Le Marin in mezzo alle mangrovie e con una connessione incredibile: c'è voluta un'ora e dico un'ora per leggere la posta ed entrare qua. E non sempre ci si riesce.

E perché ancora qua? E' un mese che sto facendo antibiotici in crescendo di potenza e comincio ad essere un po' stanchino...

Scendo a terra poco e non ho molte energie per l'internet point. Facciamo spesa, benzina per il generatore e torniamo in barca.

Passerà anche questa!

Bacioni e spero di tornare presto quando finalmente finirà la corvé salute (qui ci sono i medici, laboratori d'analisi ecc) e finalmente CAMBIERO' ANCORAGGIO !!! Cercandone con un buon wifi!!!

Grazie e baci e a presto spero!

:)

annalisa silingardi ha detto...

,,,,allora che aspetti a guarire!..:-))

riri ha detto...

...in attesa e sperando tu stia al massimo, come il vento tra le vele:-) Baci ad entrambi da tutti noi:-)

riri ha detto...

Milo e Babs come va? Un bacio ed un abbraccio circolare da tutti gli amici dell'isola:-)

Alfa ha detto...

Come va, Milo?
Qui s'inizia ad esser preoccupati...

riri ha detto...

Milooooooo!!!
Babsssssss!!!
Ci avete abbandonato? :-(

riri ha detto...

Miloooo!!! Babssss!!Ci siete?Bacioni

Milo ha detto...

1°parte

Carissimi Annalisa, Riri ed Alfa!!!

Scusate la lunga assenza! Sono stato in Martinica a curarmi ed in Guadalupa a cercare di far riparare i motori che però sono da sostituire, non riparare (sarebbero soldi buttati).

In entrambi i territori d'oltremare francesi è stato difficilissimo trovare la connessione al web!!!

Solo qualche internet point e niente wifi nelle baie (eccetto che a Grand Anse D'Arlet, dove però è difficile ancorare a vela pura per la presenza di numerosissime nasse di pescatori).

Quindi da un certo giorno in poi ho rinunciato al web, rimandandone il piacere a migliori lidi.

Ieri finalmente, anche in arrivo del Natale, ho mollato le isole francesi e sono tornato a St.Lucia.

E' sempre un po' difficile abituarsi all'idea che, in caso di bisogno, i motori semplicemente non ci sono. Tutte le manovre devono essere svolte a vela pensandole bene prima.

Una volta era la norma per tutti (parlo degli anni '40 -'50 e un po' anche i '60). Oggi invece sei considerato un pericolo, e in certi posti è addirittura vietato entrare con le vele issate, figurarsi senza motori.

Milo ha detto...

2° parte


Ma tant'è, questo è il gioco (bellissimo però!!!) a cui sottostare per il momento fino a che non li avrò sostituiti con una coppia di nuovi entrobordi diesel.

Che saranno Volvo Penta o Yanmar, non più certamente Lombardini che ho scoperto essere leggeri sì, ma estremamente poco longevi. A 5000 ore sono defunti a breve distanza l'uno dall'altro, quando la norma è almeno 10.000 ore. Conosco un belga con il suo Petit Cheval (nome della barca, è un monoscafo di circa 11 metri) che sta festeggiando il 21 anno del suo Yanmar, mentre io con Lombardini mi sono fermato a 6 !!!

Senza il wifi per il meteo in questo periodo mi sono affidato al Crossag francese (Meteo France) che, pur avendo ignorato completamente l'arrivo di Tomas (vecchia foto di questo post) sino al suo arrivo (avevano annunciato contemporaneamente il livello di viglianza rosso ciclonico e l'affondamento di una barca a Grand Anse d'Arlet, a cose fatte ormai, mentre la sera prima avevano dato livello verde e nessun avviso speciale)....

Beh, dicevo... E' pur sempre un bollettino meteo.

(Ora però che posso accedere al NOAA via internet sto molto più tranquillo.)

Beh, con questo commento confuso riprendo la mia attività blogghistica che seguirà a breve con i doverosi auguri di Natale e con un post che di natalizio non ha proprio nulla essendo un po'...

Beh, non anticipo nulla per ora!

A prestissimo e un saluto da Rodney Bay, isola di St.Lucia con i suo bellissimo wifi in baia!!!!!

:) :) :)